Diablo 4: interfaccia, controller e co-op

Come promesso, Blizzard e il team di sviluppatori di Diablo 4 hanno condiviso un nuovo aggiornamento sullo stato di sviluppo del gioco. Uno dei punti centrali dell’update è il design dell’interfaccia, il supporto ai controller e il multiplayer locale o “co-op”. A parlare è Angela Del Priore, Lead UI designer del team.

Il nuovo design dell’inventario

Come ci si aspetta, il feedback da parte dei giocatori è fondamentale. Per quanto riguarda l’inventario e la gestione dello stesso, il team ha ricevuto moltissime indicazioni su diversi aspetti da chi ha testato la demo. Un punto che viene confermato è il seguente:

“To avoid interrupting gameplay with pockets of inventory management, we’re not planning on bringing back different-sized items.”

Angela Del Priore

Quindi, come in Diablo 3, tutti gli oggetti occuperanno lo stesso spazio nell’inventario. Inoltre la schermata è stata ridisegnata e in generale sono stati rivisti sia i colori che le icone degli oggetti, per bilanciare meglio il tutto. Di seguito potete vedere il risultato delle modifiche fatte finora.

La nuova barra dei pulsanti

Anche la barra dei pulsanti è stata rivisitata. L’idea di aggregare tutte le informazioni nell’angolo in basso a sinistra (chiaramente ispirata dalla versione console) era vasata sulla volontà di liberare spazio in centro allo schermo, dove la visuale isometrica è più limitata.

Tuttavia, c’è stata unanimità di risposte tra giocatori, feedback del team e test specifici di utilizzo: l’angolo in basso a sinistra non è ottimale per il gioco al PC, per una questione di vicinanza allo schermo rispetto ad una console da salotto.

Per questo, la versione PC avrà la barra delle abilità nella sua classica posizione centrale e in basso dello schermo. In ogni caso sarà lasciata la scelta ai giocatori su PC quale delle due scegliere, anche basandosi su ciò che verrà detto successivamente. Di seguito potete vedere i due tipi di interfaccia fianco a fianco.

Supporto per controller nella versione PC

Ebbene sì, per la prima volta nella sua storia un gioco Diablo vedrà supportata nativamente la possibilità di usare un controller nella sua versione PC. Scelta per molti versi logica, visto che il gioco viene sviluppato in contemporanea per tutte le piattaforme. Quindi, avere uno sviluppo dell’interfaccia unificato semplifica di molto il processo.

Le schermate di Diablo 4 saranno in molti casi strutturate “a griglia”, layout che funziona molto bene con i gamepad ma che non preclude l’utilizzo di mouse e tastiera anche se con un’interazione di tipo diverso. La gif qui sotto confronta i due tipi di interazioni su cui si basa il nuovo design.

Multiplayer locale

La versione console di Diablo 3: Reaper of Souls è stata un successo soprattutto grazie alla possibilità di poter giocare in 2 sulla stessa console, come ai cari bei vecchi tempi. Tuttavia l’esperienza non era ottimale a causa di un’interfaccia giocatore non ottimizzata per il gioco in coppia.

Infatti, non appena uno dei giocatori apriva qualche schermata, il secondo era impossibilitato a svolgere qualunque attività. Per questo il team si è focalizzato nello sviluppo di un sistema a sezioni indipendenti in modo che uno o entrambi i giocatori possano interagire con i menù principali senza impattare sull’altro. Vediamo qui sotto un primo design.

Con questo si conclude la prima parte dell’aggiornamento di Febbraio su Diablo 4. E voi, cosa ne pensate del nuovo design?

Condividi l'articolo

Marco "Coldkil" Rossetton

Appassionato di pc building, gaming, lore freak e number cruncher. La passione per Diablo influenza da sempre le mie esperienze videoludiche.

Un pensiero su “Diablo 4: interfaccia, controller e co-op

I commenti sono chiusi.