Chinajoy 2020: nuove informazioni su Diablo Immortal?

Per chi non lo sapesse, in questi giorni in Cina si sta svolgendo la convention China Digital Entertainment Expo & Conference, meglio conosciuta come Chinajoy. Si tratta dell’evento nell’ambito videoludico più grande di tutta l’Asia, che nasce ancora nel 2004.

Come raccontato nel nostro precedente articolo è stato già confermato da Blizzard che, nonostante il lungo silenzio, Diablo Immortal è ancora in sviluppo e che “uscirà quando sarà pronto”.

Ed ecco quindi apparire direttamente dal Chinajoy nuove informazioni su Immortal: un nuovo trailer, con scene di gameplay inedite e soprattutto, UNA NOSTRA VECCHIA CONOSCENZA. Prima degli spoiler, ecco il link al video.

Ebbene si, eccolo apparire alla fine del video, il terzo dei Primi Maligni, BAAL. Accompagnato dalla sua risata diabolica che noi giocatori di vecchia data conosciamo molto bene.

Ma non è tutto qui.

A questo link potete trovare il sito cinese per Diablo Immortal che per la convention è stato rinnovato e riempito di nuove informazioni.
Purtroppo Google Translate aiuta fino a un certo punto, ma è evidente che il lavoro sul gioco è decisamente progredito e sezioni come quella delle classi con pro e contro delle stesse mostrano come il gioco sia già in stadio avanzato di sviluppo.

la schermata delle abilità del Barbaro sul nuovo sito cinese di Immortal

C’è da dire: Blizzard, dopo l’evidente feedback negativo all’annuncio del gioco ancora al Blizzcon 2018, ha tenuto molto per sè riguardo a Immortal. Tuttavia il progetto non è stato abbandonato, anzi, la casa madre sta sviluppando attivamente il gioco, segno che ci crede ancora.

Le notizie di oggi confermano che Immortal è vivo e vegeto. Purtroppo, ancora nessun segno di una data di rilascio oppure di una beta in arrivo.

E voi, state ancora aspettando di provare il gioco? Noi saremo sempre in prima linea, pronti a fornirvi le ultime novità sul mondo di Diablo.

Condividi l'articolo

Marco "Coldkil" Rossetton

Appassionato di pc building, gaming, lore freak e number cruncher. La passione per Diablo influenza da sempre le mie esperienze videoludiche.